Wingfoil: i fratelli Spanu vincono tutto ad Oristano

Il 7-8 ottobre si è svolta l’ultima tappa del campionato italiano di wingfoil a Torregrande, dove il vento non è stato particolarmente favorevole. Nel primo giorno, le leggere condizioni di vento hanno reso difficile completare tutte le prove, mentre il secondo giorno ha iniziato con qualche problema, ma fortunatamente il vento è aumentato nel corso della giornata, permettendo lo svolgimento di otto prove. In totale, sono state completate dodici prove durante la competizione.

Maddalena Spanu ha chiuso la tappa al quarto posto generale e come prima femminile. Tuttavia, a livello del ranking italiano, è quarta tra le donne poiché non ha partecipato a tutte le tappe del campionato, ma solo a quella di Torregrande e a quella che si è svolta al Lago di Garda. Maddalena si è detta comunque molto felice di aver partecipato all’ultima tappa, specialmente perché si è svolta nella sua città, Oristano.


Nicolò Spanu ha commentato che si sono allenati intensamente, anche con prove con vento di otto nodi, il che ha richiesto molto sforzo. In totale, sono state disputate dodici prove, un numero significativo rispetto alla media delle regate italiane. Ha inoltre sottolineato l’ottimo allenamento in vista della tappa mondiale che si terrà a Cagliari. Nicolò ha lottato fino alla fine a Torregrande, nonostante abbia conquistato undici primi posti nella classifica. È stato molto apprezzato il grande numero di partecipanti, quasi venticinque, e la gestione efficace della gara da parte di Alessandrello.

Ad Oristano, Windsurfing Club Cagliari era rappresentato, oltre che dai fratelli Spanu, anche da altri due giovanissimi: Jan e Kris Orlowski.