C’è sempre una prima volta: prova e riprova, Daniele Ciabatti e Roberto Dessy sono riusciti finalmente a vincere la Porto Pino Summer Cup, classica e festosa regata di fine luglio che anche quest’anno ha portato nel Sulcis la flotta degli Hobie Cat 16 del Windsurfing Club Cagliari. Sul podio anche Gessa-Pilota e Congiu-Clarkson.

Molto equilibrio nelle due prove disputate il sabato pomeriggio (con un vento da nord nord-ovest di circa 12 nodi, diventati poi 17-20 nel corso della giornata), vinte da Gessa-Pilota e Congiu-Clarkson; grazie a due secondi posti, Ciabatti-Dessy hanno chiuso la giornata in vetta alla classsifica parziale, a pari punti con i due equipaggi rivali.

Ancora maestrale per le tre prove della domenica, su un campo di regata che il Comitato presieduto da Chicco Clivio ha scelto di allestire molto a terra. Ciabatti e Dessy hanno messo al sicuro il risultato con due vittorie parziali: il 7° posto dell’ultima prova non ha fatto danni irreparabili, anche perché gli avversari più insidiosi hanno dovuto cedere punti preziosi a Strazzera-Usala (secondi per due volte), a Caboni–Piras e a Cuccuru–Usai.

Quest’anno i catamarani non sono stati gli unici protagonisti della Summer Cup: il programma comprendeva anche una tappa del circuito nazionale della classe Tridente, derive che nelle acque di Porto Pino sono utilizzate da tempo per la scuola vela; nelle quattro prove disputate, premiata la superiorità del Tridente 16 con Luigi Marroccu al timone.

Maggiori dettagli sulle due giornate – assieme a una ricca galleria fotografica – sul sito della Lega Navale Sulcis.

Menu