Lo scorso Weekend, 23 -24 Marzo a Napoli, si è conclusa la seconda regata nazionale giovanile di 29er della stagione 29er

Presenti anche a questa tappa con Alessandro Serra e Gianmarco Mascia.

Napoli ci ha regalato due magnifiche giornate di sport con temperature estive insieme ad un sole ed un’ospitalità tipici del Sud.  Il Circolo del Remo e della Vela Italia è riuscito ad organizzare uno splendido evento sfruttando al meglio le risorse a sua disposizione visto il numero importante di partecipanti (ben 55!) provenienti da tutta Italia e altre nazioni Europee, che si sono dati battaglia nel golfo di Napoli per due giorni ed un totale di sei prove svolte e qualche prova annullata.

La prima  giornata è iniziata  con le iscrizioni di gran parte degli atleti e con la consegna dei  dispositivi di tracking “Metasail” GPS che hanno permesso a chiunque di seguire lo svolgimento di ogni prova (con tanto di popcorn!) dal sito www.metasail.it.  Alle 10.00 ha seguito lo skipper meeting che si è concluso con il discorso del presidente della IV zona con un ringraziamento a tutti gli atleti. Alle 12.00 barche in acqua accompagnate da una leggera brezza dal mare sui 4-5 nodi che ha permesso lo svolgimento della prima prova. Dopo una partenza annullata la seconda prova parte con un vento in diminuzione sui 3-4 nodi che, tagliato l’arrivo, cala e non permette lo svolgimento di altre prove.  I nostri ragazzi prendono le misure nella prima prova dove chiudono 17esimi e nella seconda riescono a scalare qualche posizione arrivando 12esimi.

La seconda giornata ha visto gli equipaggi scendere in acqua alle 11.00 con una brezza più sostenuta che è andata in crescendo permettendo di far partire la prima prova con 8-10 nodi. Hanno seguito altre 3 prove svolte con il medesimo vento che è stato più apprezzato dai nostri ragazzi che scartano un 17esimo e centrano un 11° un 12° e un 10° che

permettono ai portacolori  del WCC  di piazzarsi 13° Italiani- 14°overall.

I Ragazzi ci raccontano:

 “I tracker sono stati una piacevole novità cha ha permesso al comitato di controllare ogni barca e a noi di rivederle la sera.  Spero di averli anche alle prossime regate!! Siamo soddisfatti di questo piazzamento date le numerose barche ma ora è il momento di tornare a casa e continuare ad allenarsi soprattutto sulle partenze in cui non abbiamo brillato anche se il nostro passo era ottimo e ci permetteva di recuperare sempre”. (Ale)

“La prima giornata in particolare non è stata facile visto il poco vento e il posto dove non abbiamo mai navigato. Sono molto contento che la classe 29er stia ripartendo anche in Sardegna e finalmente di poter gareggiare  di nuovo insieme ai miei amici e compagni della LNI Sulcis, con cui sono cresciuto e regatato in O’pen bic”. (Giammi) 

 

 

Parola chiave di questa tappa è stata la Collaborazione,

un ringraziamento particolare va a Stewo Caboni e alla Lega Navale di Procida per la disponibilità ad usare il loro gommone per seguire le regate, Il loro aiuto è stato essenziale.

Sono molto contenta del lavoro che stiamo facendo con i ragazzi, i risultati cominciano a vedersi.

Adesso riprendiamo gli allenamenti in vista della prossima nazionale, con grandi novità ,

Stay Tuned on 29er Class – Team SMIL3 – Sardegna –

Saluti

Marcella

 

Classifica 29er Napoli 

 

Menu