Finalmente in regata! Dopo due rinvii per troppo vento, la flotta sarda dei J24 si è presentata quasi al completo sulla linea di partenza della terza giornata nella tappa numero 3 del Circuito zonale organizzato dal Windsurfing Club Cagliari. Ed è ripresa la sfida per la vittoria finale tra Botta Dritta e Lybissonis.

Erano 14 stavolta le barche agli ordini del Comitato presieduto da Sandro Ricetto, che ha potuto contare anche sulla collaborazione del presidente della III Zona FIV, Pietro Sanna. Due le prove disputate nel freddo pomeriggio di sabato 14 gennaio, su un campo bello lungo davanti al Poetto, con un maestralino bizzoso che solo a tratti ha superato i 10 nodi.

Le prove non sono state di certo noiose, con frequenti cambi di posizione, che però alla fine poco hanno influito sulla classifica generale: Botta Dritta e Lybissonis sostanzialmente pareggiano, chiudendo la giornata con una vittoria ed un 4° posto a testa. Botta Dritta resta aggrappata al primo posto dopo otto prove, ma con un solo punto di vantaggio sulla barca di Antonello Ciabatti.

Dietro i primi due, ormai lontani dal gruppo, è bagarre. L’Armadillo oggi è parso un po’ sottotono, però mantiene il terzo posto con 3 punti di vantaggio, approfittando della giornata storta in cui è incappata anche J-Pandolfa, a sua volta con 3 punti di vantaggio su Libarium.

Kimbe e, in parte, Aria e Boomerang interrompono le serie negative delle giornate precedenti con buoni parziali ed in classifica si avvicinano alle posizioni di vertice.

Domani ultima giornata, con l’assegnazione della vittoria di tappa e dell’intero circuito 2011. Le previsioni non promettono granchè, poco vento, ma la battaglia in mare sarà certamente all’ultimo incrocio.

Menu